Carnia

Il re dei fiumi

La valle del Tagliamento, nella sua parte montana, a nord-ovest di Tolmezzo, si presenta articolata in differenti paesaggi. Si parte da un ampio fondovalle dove la presenza del fiume è oggi ridotta ad un greto ghiaioso e dove solo la memoria ci parla ancora di fluitazione del legname. Le valli laterali non sono molte e si dischiudono a mondi d’alpeggio che mantengono ancora caratteristiche di notevole autenticità. Salendo si incontrano dapprima l’altipiano e quindi la valle di Lauco, che offre al visitatore un caleidoscopio di possibilità: dallo sci alla visita alle necropoli; dalle case tradizionali in pietra a luoghi di religiosità popolare. Da Raveo o da Enemonzo si raggiunge la conca di Pani, un altopiano dove sono presenti numerose abitazioni rurali tipiche, con annesse stalle e fienili. Superato il paese di Enemonzo, sull’altra sponda del Tagliamento, si arriva a Preone e da lì,  attraverso una strada d’altri tempi, si raggiunge l’omonima valle, un’ampia sella ricoperta da un grande prato sul quale sono adagiati i tipici stavoli, abitati stabilmente fino alla prima metà del ’900.

Itinerari

Le colline carniche

La valle del Tagliamento, nella sua parte montana a nord-ovest di Tolmezzo, si presenta articolata in differenti paesaggi: si parte da un ampio fondovalle dove la presenza del fiume è oggi ridotta ad un greto ghiaioso e dove solo la memoria ci ...

L’alta Val Tagliamento

Proseguendo lungo la valle del Tagliamento, più a monte, dopo lo sbarramento che genera il lago di Caprizi (Socchieve), il fiume assume l’aspetto di un vero e proprio corso d’acqua alpino. Ad Ampezzo, una diramazione laterale conduce ad un mondo ...

Da Comeglians a Paularo

La Carnia può essere ‘raccontata’ seguendo le sue valli principali che, disposte come le dita di una mano, si dipartono da Tolmezzo. Esiste però un altro modo, trasversale, di descrivere le peculiarità di questo territorio, ovvero la direttrice ...

Ovaro e la Val Pesarina

All’inizio della Val di Gorto merita una deviazione la strada tra Ovaro e Comeglians dove, sulla sinistra, si apre la Val Pesarina, centro degli scambi commerciali con il Cadore in cui la ricchezza degli edifici palesa ancora il passato ...

La valle del Bût

La valle del Bût è detta anche Canale di S. Pietro: è sufficiente alzare lo sguardo, mentre la si percorre, per comprendere come la chiesa di S. Pietro di Zuglio, dall’alto della sua posizione, domini le altre chiese poste sulle alture che si ...

Attività e turismo

Paesaggi, storia, tradizioni, prelibatezze e attività ricreative per tutti

Famiglia

Famiglia

Sport e Natura

Sport e Natura

Cibo e Gusto

Cibo e Gusto

Cultura e Tradizioni

Cultura e Tradizioni