Lungo il Tagliamento

Nelle terre dei magredi

«Abbandonati a un loro destino, nel silenzio degli uomini che si facevano vivi a tratti in un grido alle bestie o una parola pronunciata dal ballatoio o fuori dalla cucina verso la pompa, i campi posavano come sospesi tra cielo e cielo, coi loro casolari sparsi, incisi di sassi grigi contro l’ombra azzurra delle Prealpi; a poco a poco i grossi noci e i fichi piantati presso i muri, i mandorli e i peschi dei piccoli orti, i gelsi che in file lunghissime penetravano nello spazio della campagna nuda, i sambuchi, gli alni, i pioppi raccolti in boschine lungo le rogge...». La pianura tra il Tagliamento e il Livenza è la terra dove Pier Paolo Pasolini ha trascorso buona parte della sua giovinezza e sulla quale ha lasciato testi di grande intensità.

Luoghi di Interesse

Casarsa / I vini e la sagra-festa di primavera

Nel paese della più grande Cantina sociale a fine aprile si fa la più grande ‘Festa del vino’: elementare Watson. E la prima, ovviamente, ha promosso la seconda, tenuta a battesimo il 25 aprile 1949. L’atto di costituzione della Cantina fu rogato ...

Casarsa / Il centro studi Pier Paolo Pasolini

La casa in cui visse Pier Paolo Pasolini è un centro studi che raccoglie documenti e pagine autografe del grande autore casarsese e propone incontri e iniziative culturali. 

Valvasone / Il borgo

Questo caratteristico borgo medievale si è lentamente sviluppato attorno al castello, la cui prima testimonianza risale al 1206. Il maniero, in cui risiedeva il grande umanista Erasmo da Valvason, ha subito notevoli modifiche nel corso del tempo, ...

Arzenutto / La chiesa dei SS. Filippo e Giacomo

Situata lungo un’antica via di pellegrinaggi che dalle Alpi portava fino a Roma, la chiesetta di Arzenutto (San Martino al Tagliamento), con la facciata coperta da un caratteristico porticato, ha origini lontane. L’interno è completamente ...

Provesano / La chiesa parrocchiale

La chiesa di Provesano (San Giorgio della Richinvelda) conserva un importante e splendido ciclo di affreschi, dovuti a Gianfrancesco da Tolmezzo nel 1496. Tali decorazioni, in gran parte dedicate alla Passione di Cristo, ricoprono l’arco trionfale ...

Spilimbergo / Il duomo

Importante espressione del gotico friulano, esso ospita degli autentici capolavori dell’arte locale: nell’abside affreschi trecenteschi, dovuti a seguaci di Vitale da Bologna, in una cappella della navata la Presentazione al Tempio, di Giovanni ...

Spilimbergo / Il castello

Da medievale insediamento fortificato, il maniero ha assunto l’attuale aspetto nel corso del Rinascimento ed è costituito da una serie di edifici che attorniano il cortile interno. Tra questi il più interessante è il cosiddetto ‘palazzo dipinto’, ...

Spilimbergo / La ‘macia’

Nella piazza del duomo, incisa su un pilastro della Loggia del Comune, è ancora oggi visibile la macia, antica unità di misura utilizzata dagli ebrei nel commercio delle stoffe anche nelle terre di Spilimbergo. Assunta a simbolo dello splendore ...

Spilimbergo / Folkest

Nato trent’anni fa a Spilimbergo, questo festival internazionale di musica folk coinvolge con le sue proposte di alta qualità tutta la regione, allargandosi anche al Veneto, all’Istria e alla Carinzia, valorizzando il territorio e le realtà locali. ...

Lestans / Il CRAF e la fotografia

Dal 1993 villa Ciani di Lestans (Sequals) ospita il Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia (CRAF), che si occupa di promuovere mostre, iniziative di ricerca, workshop, premi e numerose altre attività volte alla conoscenza di questa ...

Sequals / Villa Carnera

Costruita negli anni ’30, era la casa del grande campione mondiale di pesi massimi Primo Carnera (1906-1967), il ‘gigante buono’ nativo di Sequals: è aperta al pubblico nei fine settimana estivi.

Sequals / La torbiera

Biotopo di notevole interesse naturalistico e sito di interesse comunitario, situato a nord-est di Sequals, è uno degli ultimi esempi di torbiera pedemontana e ospita delle varietà di tritone.

Cuoriosità

I templari

Nel 1218 i cavalieri templari giunsero a San Quirino per prendere possesso di alcuni beni loro donati, allo scopo di provvedere ai pellegrini. Inizialmente poverissimi, divennero in seguito assai ricchi e potenti, generando invidie e sospetti. ...

Terrazzieri e mosaicisti

La specializzazione nell’arte del ‘terrazzo alla veneziana’, propria di queste terre, è secolare, legata ai flussi di migrazione verso la Serenissima, dove l’Arte dei Terrazzieri venne riconosciuta nel 1582. Le maestranze friulane avevano saputo ...

I ‘bàcheri’

Nella seconda metà dell’800 arrivarono dall’America delle malattie della vite che ridussero drasticamente la produzione di vino nella nostra regione. La sete dei friulani non si spense per questo e, in nostro soccorso, arrivarono i pugliesi con i ...

Attività e turismo

Paesaggi, storia, tradizioni, prelibatezze e attività ricreative per tutti

Famiglia

Famiglia

Sport e Natura

Sport e Natura

Cibo e Gusto

Cibo e Gusto

Cultura e Tradizioni

Cultura e Tradizioni